Volevano sequestrare le Slot ma sono stati costretti a fuggire

Altra tentata rapina diretta alle slot machine sempre nel campano, ma questa volta sventata per un soffio…

Pala e martello alla mano, banda assalta un esercizi commerciale nel pieno centro di Napoli.

Il ‘colpo’ non va a buon fine grazie all’intervento di un cittadino: ladri interrotti, non riescono a finire il lavoro, ma guadagnano la via di fuga.

E’ avvenuto questa notte, intorno alle 3 quando un passante, notando dei movimenti sospetti intorno all’esercizio, ha immediatamente allertato la polizia.

All’arrivo sul posto degli agenti, una banda di 5 malviventi era ancora in azione. Un uomo si trovava all’esterno del bar, probabilmente aveva il compito di sorvegliare la situazione, fungendo da “palo”. Alla vista dei poliziotto ha avvisato i compagni, ancora impegnati all’interno del locale, che velocemente sono usciti, dandosi ad una precipitosa fuga. Il gruppetto si è dunque sparpagliato per le vie limitrofe. Benchè rincorsi dagli agenti, sono tutti riusciti a far perdere le loro tracce.

Da quanto ha successivamente appurato la polizia, la banda si era introdotto nel bar, sfondando prima la saracinesca, poi la porta di ingresso. Il loro obiettivo erano le 5 slot machine e la macchinetta cambiamonete, poste all’interno dell’esercizio, tra le quali c’era anche la famosa Slot Book Of Ra, tra le più gettonate ultimamente non solo dai giocatori, ma a quanto pare anche da ladri e rapinatori.

All’arrivo degli agenti le Slot erani ammucchiate vicino all’ingresso, pronte per essere caricate a bordo di un furgone bianco, rinvenuto all’esterno del locale.
Il mezzo è poi risultato essere intestato ad una ditta della provincia di Caserta, dalla quale probabilmente era stato appena asportato.

Sul posto sono inoltre stati ritrovati un badile ed un piccone, usati dai ladri per forzare l’ingresso del bar. Proseguono le indagini della polizia, nel tentativo di rintracciare la banda.

Fonte: Slotsmachineonline.net

Lascia un commento