Svutano gli incassi delle Slot Machine presso una Proloco in provincia di Napoli

Ladri di Slot ancora in azione, questa volta alla sede della Pro loco di Casalnuovo, in provincia di Napoli.

L’altra notte due malviventi sono giunti a bordo di una Giulietta Bianca rubata, e dopo aver forzato una porta in ferro, sono riusciti ad accedere all’interno del Circolo dove hanno prelevato quattro Slot Machine, tra cui anche la famosissima e vantaggiosissima Slot Book Of Ra, richiesta dalla maggior parte dei giocatori per le sue alte frequenze di pagamento. Ma la Book Of Ra non è stata l’unica macchinetta presa di mira dai rapinatori: insieme ad essa, sono cadute tra le mani dei due delinquenti altre tre slot sempre targate Novomatic e cioè la Katana, Lord Of the Ocean e la Sizzling Hot.

Dopo aver derubato per bene le 4 slot in questione, i ladri si sono poi allontanati in tutta tranquillità, certi di non esser stati visti da nessuno.

All’apertura del Circoletto i gestori del locale si sono accorti della strana intrusione e hanno immediatamente denunciato il furto ai carabinieri. Le pattuglie di militari dopo aver eseguito i rilievi hanno effettuato le dovute perquisizioni di zona per individuare i responsabili dell’accaduto.

All’interno dell’edificio, sono state rinvente le quattro Slot Machine che erano state forzate per prelevare i soldi contenuti all’interno.
Dalle indiscrezioni dei gestori del circolo, il bottino si aggirerebbe attorno ai 3 mila euro.

I ladri dopo aver “sbancato” le Macchinette, le hanno abbandonate sul posto e sono subito fuggiti a bordo dell’auto bianca che avevano stazionato nelle vicinanze.

I carabinieri hanno anche visionato i filmati delle telecamere di sicurezza nella speranza di identificare i responsabili del furto; ma i malviventi hanno agito con il volto coperto da passamontagna proprio per essere riconosciuti.

Le ricerche sono tutt’ora in corso anche se le speranze sembrano poche considerando che nelle zone limitrofe non è stato trovato ancora anche un solo individuo che potesse dare informazioni minimamente utili per rintracciare i malviventi.

Lascia un commento